Colloquio di lavoro in inglese: come prepararsi per dare il meglio

Contattaci per scoprire le promozioni in corso

Condividimi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Contenuto

Sostenere un colloquio in inglese rappresenta una sfida anche per chi già parla bene la lingua. La volontà di dare il meglio di se può creare ansia e mettere alla prova le competenze di chiunque. E’ possibile però prepararsi in anticipo, studiare la realtà con cui si farà il colloquio e definire come presentarsi, in modo da sentirsi più sicuri e potersi presentare come si preferisce. 

Scopriamo quindi insieme come affrontare il colloquio in inglese anche detto job interview, come esporre il proprio percorso professionale e quello di studi, quali sono le domande più frequenti e come affrontarle.

Dopo la scrittura della lettera di presentazione, il colloquio è il momento più importante su cui concentrarsi. 

Prepararsi per un colloquio in inglese: conosci l’azienda

La prima cosa da fare per prepararsi ad un colloquio in inglese è studiare la realtà che si incontrerà: cerca di conoscere il più possibile dell’azienda, del ruolo per cui ti sei candidato e se possibile anche della persona che ti intervisterà. 

Tutte le aziende, soprattutto se si tratta di realtà internazionali, hanno un sito web in varie lingue e sicuramente in inglese, consultandolo potrai farti un’idea sulle attività, la struttura dell’azienda, la mission. 

Cerca di capire quali sono i punti chiave su cui lavorano e approfondisci quelle parole, quel lessico, così da aggiungere alla tue conoscenze delle parole specifiche legate a quella realtà. 

Le aziende cercano sempre di capire quanto ti sei informato e molto spesso la job interview in inglese si apre con una domanda come “What do you know about our company?” o “What do you think about this company, what do you like us?”. Se avrai approfondito l’azienda potrai rispondere con sicurezza, raccontando ciò che ti ha colpito, cosa hai apprezzato e perché ti incuriosisce quella realtà. 

Insomma, prepararsi per un colloquio in inglese richiede un pò di attenzione ma è possibile dare il meglio di se!

Sostenere un colloquio in inglese: descrivi te stesso 

Il colloquio potrebbe iniziare con qualche domanda sulla tua persona, per sapere meglio chi sei, le tue esperienze professionali, i tuoi studi, le abilità personali e anche le tue passioni. 

Perciò potrebbero rivolgerti un’espressione come “Tell me about yourself”. 

Non dovrai preparare una presentazione lunga, bastano pochi minuti per sintetizzare le tue esperienze e incuriosire l’intervistatore. 

Nel tuo discorso potrai usare espressioni come:

  • I was born in …
  • I attended the University of …
  • I graduated from (university/college etc) in (the year)… 
  • I have worked for 3 years as a …
  • I’ve been working in this field for two years
  • I’ve developed specific skills in the field of
  • I enjoy playing …
  • I did a Communication course in 2021 and this helped me to…
  • I have an IELTS certificate with a score of (number)…

Colloquio in inglese: domande e risposte su punti di forza e punti di debolezza

Un aspetto molto importante per i recruiter riguarda le caratteristiche personali, quelle che vengono chiamate soft skills. Sono delle qualità di natura relazionale, che hanno un forte impatto sul modo di lavorare in team, di affrontare sfide e criticità. Avere qualche informazione in più sulla tua personalità può essere importante per capire quali sono i tuoi punti di forza si cui l’azienda potrebbe beneficiare e anche per comprendere il ruolo più adatto a te. Fare un colloquio di lavoro in inglese quindi vuol dire non solo conoscere i termini tecnici ma pensare al vocabolario necessario per esprimere qualità, abilità e passioni 

Ecco quindi una lista di alcune domande che potrebbero rivolgerti: 

  • “What are your strengths and weaknesses?”
  • “What are you best qualities?”
  • “What are your bad habits and defects

Per presentare le tue migliori qualità, pensa a quegli ambiti in cui riesci meglio, a come ti comporti nelle situazioni. Ecco alcune delle soft skills più apprezzate e come presentarle:

  • I’m good at problem solving
  • I am good at multi-tasking/working under pressure/working to a deadline… 
  • I’ve always been a great team player
  • I am a good communicator
  • I’m self-motivated
  • My strengths are/my strength is communicating well/my ability to solve problems…
  • I am hardworking/ organised/decisive/patient/easy going/a team player/committed/focused

Il tuo intervistatore potrebbe poi essere interessato anche a conoscere i tuoi punti deboli o magari quella volta in cui hai commesso un errore sul lavoro e come ti sei comportato. Ricorda, l’importante non è far sembrare di essere perfetti ma dimostrare di saper fronteggiare anche le difficoltà.

Motivazione: perché sei il candidato migliore per quel lavoro

Come mai hai scelto di candidarti per quell’offerta di lavoro? Il primo che deve conoscere la risposta a questa domanda sei tu. Oltre alla possibilità di avere un lavoro o di iniziare una nuova avventura professionali, quali sono le motivazioni più profonde che ti portano a desiderare di far parte proprio di quel team? 

“Why do you want to work here?” o “Why would you like to do this job? sono alcune delle domande che potrebbero rivolgerti. 

Ricorda che le aziende non sono entità astratte, sono fatte di persone, è con loro che lavorerai, è loro che devi convincere. 

Ecco alcune risposte a cui potresti pensare:

  • I want to take on more responsibility…
  • I am impressed by the quality of your job…

Le tue esperienze professionali

”Tell me about your professional background?”. Se non sei al tuo primo lavoro, ti verrà chiesta anche qualche informazione sulle precedenti esperienze professionali, sul ruolo che hai svolto, i principali successi e le difficoltà incontrate. 

Ecco alcune espressioni che puoi usare per introdurre il tuo racconto:

  • I have two years of experience as…
  • I worked for 6 years as…
  • I have worked in communication for five  years and was promoted to manager in my second year
  • I was promoted to (job position)… 
  • I was responsible for…
  • I developed some important skills when I (what role or function did you do)…

“Why did you leave your last job?” E’ una delle domande che gli intervistatori pongono sempre, per conoscere i tuoi precedenti rapporti professionali ma anche per capire l’andamento di quell’esperienza e capire quali sono le tue motivazioni/ambizioni.

Job interview in inglese: come dimostrare le proprie competenze tecniche

Per dimostrare in modo pratico come hai sviluppato determinate competenze, prova a usare lo schema Situazione, Ruolo, Attività, Risultato per far comprendere al tuo intervistatore la tua evoluzione professionale. 

Ecco alcune frasi che possono esserti utili: 

Situazione:

  • When I worked for…I sold/set up/ created/implemented/controlled/managed/ designed…
  • I worked in the…department for (time) and had to manage/oversee/control/create/ liaise with/prepare/provide/organise…

Ruolo:

  • As part of my role as a (position) I also had to (what)… 

Attività:

  • I created a…
  • I designed…

Risultato:

  • I successfully managed/controlled/ created… 
  • I was able to resolve the situation/find solutions/negotiate a better…/move from ……. to…… 
  • We won a new contract/the pitch…

Colloquio di lavoro in inglese: le domande frequenti

“Where do you see yourself in 5 years?”, dove ti vedi fra 5 anni? Se hai già svolto vari colloqui sai che questa domanda non manca mai e rispondere non è mai semplice.
Perciò prova a pensare al tuo percorso professionale, dove vorresti arrivare, che ruolo ti piacerebbe ricoprire, in quale ambito vorresti lavorare. 

La risposta è molto personale, racconta esattamente chi sei tu e chi vuoi essere.

Per rispondere però puoi trarre ispirazione da alcune di queste espressioni: 

  • I’m looking to improve my skills as….

  • I believe your company is an important player and I want…

La retribuzione 

 “What salary do you expect to earn?” Anche questo è un punto affrontato nel colloquio. Puoi scegliere se comunicare il tuo reddito attuale o se aspettare di conoscere maggiori dettagli sulla posizione per discutere la parte economica.

Hai domande da porre? 

Anche tu puoi fare domande necessarie a conoscere meglio il ruolo e l’azienda per cui ti stai candidando. 

“Do you have any questions?”, “Is there anything else you’d like to discuss?”. 

Anche in questo caso, prepara prima qualche domanda per dimostrare curiosità sull’azienda e magari commenta insieme quanto emerso nel corso dell’intervista. 

Prepararsi ad un colloquio in inglese in modo efficace è possibile. Ricordati sempre di approfondire l’azienda, il settore e di pensare a quelle parole tecniche che potresti dover conoscere così di studiarle prima dell’incontro. E prova a scrivere una presentazione in inglese per il colloquio che possa farti sentire più sicuro. Puoi approfondire la tua preparazione e rinfrescare il tuo inglese con uno dei nostri corsi di inglese online, così da valorizzare le tue competenze e assicurarti una job interview di successo.

In bocca al lupo!

Vuoi imparare a scrivere articoli come questo in inglese?

Contattaci

Lasciaci i tuoi dati per essere contattato da un consulente didattico o scrivici, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno. 

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00.

I nostri riferimenti

Seleziona la sede più vicina a te.

02 50030727
Via Valparaiso 4 20144, Milano
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
095 883 8287
Piazza Cavour 14 95125, Catania
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
0909146098
Largo San Giacomo, 19
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
0909146073
Via Francesco Crispi, 81
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
0918486086
Via XX Settembre, 53
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
09321831003
Via Natalelli 58
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
08:30 - 20:30 08:30 - 13:00 Chiusi
09311798038
Via Malta, 8
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:30 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi

Contattaci

Lasciaci i tuoi dati per essere contattato da un consulente didattico o scrivici, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 19:00.
* Campi obbligatori

I nostri riferimenti

Seleziona la sede più vicina a te.

02 50030727
Via Valparaiso 4 20144, Milano
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
095 883 8287
Piazza Cavour 14 95125, Catania
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
0909146098
Largo San Giacomo, 19
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
0909146073
Via Francesco Crispi, 81
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
0918486086
Via XX Settembre, 53
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:00 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi
09321831003
Via Natalelli 58
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
08:30 - 20:30 08:30 - 13:00 Chiusi
09311798038
Via Malta, 8
Da Lun a Ven: Sabato: Domenica:
09:30 - 20:00 09:00 - 13:00 Chiusi